Conseguenze crisi Russia-Ucraina, webinar sui delicati aspetti ai quali le imprese e i professionisti che le assistono devono dedicare particolare attenzione.

Conseguenze crisi Russia-Ucraina, webinar sui delicati aspetti ai quali le imprese e i professionisti che le assistono devono dedicare particolare attenzione.

“Alla luce delle misure restrittive poste in essere dall’UE in conseguenza della crisi Russia-Ucraina sono molteplici gli aspetti che coinvolgono le nostre PMI.

Nel webinar del 6 aprile affrontiamo i delicati aspetti ai quali le imprese e i professionisti che le  assistono devono dedicare particolare attenzione.

slide

Le ripercussioni sulle PMI del conflitto Russo – Ucraino

Le ripercussioni sulle PMI del conflitto Russo – Ucraino

Istituita UNITA’ DI CRISI e convocati appositi CICLI DI CONSULTAZIONE

Le inevitabili ripercussioni del conflitto russo-ucraino anche sul tessuto economico italiano hanno reso necessaria ed urgente la convocazione di un apposito ciclo di consultazioni con il mondo associativo – in particolare con le rappresentanze dei settori produttivi nazionali maggiormente colpiti da questa crisi – coordinato dal Direttore Generale della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (MAECI) Amb. Lorenzo Angeloni, in collaborazione con Agenzia ICE. L’evento in modalità virtuale ha preso il via con l’incontro del 21 marzo, alle 10.30, presieduto dal Sottosegretario Manlio di Stefano, con la partecipazione anche del direttore dell’Agenzia delle Dogane Marcello Minenna.

Questa iniziativa si aggiunge alla costituzione, sempre presso la Farnesina, di una Unità di crisi sulle conseguenze negative del conflitto russo-ucraino per l’import e l’export italiano e all’attivazione di una casella di posta elettronica a cui far pervenire le segnalazioni delle eventuali criticità segnalate dalle imprese.

In tale contesto, AICEC è stata imvitata a portare il suo contributo per illustrare il punto di vista dei commercialisti italiani sul tema e riportare, quindi, tutte le criticità che stanno quotidiantamente affrontando tutte le PMI che seguiamo, avanzando proposte concrete al fine di contenere e ridurre le criticità suddette.

Hanno seguito i lavori i componenti del comitato di presidenza dell’AICEC dott. Michele Locuratolo, il quale è intervenuto anche in veste di relatore, la dott.ssa Gaetana Rota e la dott.ssa Francesca Coccia, tutti coordinati dal nostro presidente Dott. Giovanni Gerardo Parente.